Ecobonus 2017: guida agli incentivi di ristrutturazione edilizia

La legge di stabilità 2017 ha rinnovato le precedenti detrazioni fiscali per ristrutturazioni, acquisto di arredi e miglioramento dell’efficienza energetica.

In alcuni casi, l’ammontare detraibile si è alzato all’85%, inoltre, sono stati inseriti incentivi riguardo la riqualificazione energetica e gli adeguamenti antisismici.

Ecobonus 2017: le detrazioni fiscali

E’ stato confermato il bonus ristrutturazioni sulla casa: è del 50% la detrazione sull’Irpef, per un massimo di 96.000 euro, suddivisa in 10 quote annuali dello stesso importo.

Chi può ottenere l’Ecobonus 2017?

Possono usufruire delle detrazioni:

  • Il proprietario
  • Il conduttore (inquilini)
  • Il nudo proprietario
  • L’usufruttuario
  • Il comodatario
  • I familiari conviventi (che sostengano le spese e risultino intestatari di bonifici e fatture)

Quali interventi per l’Ecobonus 2017?

Per ottenere gli incentivi, esistono requisiti specifici.

In particolare, gli interventi devono essere eseguiti all’interno di immobili già esistenti.

Le opere includono:

  • Manutenzione ordinaria (per le parti comuni dell’edificio);
  • manutenzione straordinaria;
  • Ristrutturazione edilizia;
  • Recupero e risanamento conservativo. Oltre alle spese per l’esecuzione dei lavori di ristrutturazione, anche i costi di progettazione, prestazioni professionali inerenti, perizie e sopralluoghi sono detraibili.

Ecobonus 2017: nel 2018 cambiano le regole

Allo studio al Governo le modifiche riguardo l’Ecobonus, con agevolazioni specifiche per gli interventi energetici più efficienti e per quelli strutturali sull’immobile.

Si parla anche di una rimodulazione della percentuale di detrazione fiscale, in base alla tipologia del risparmio atteso e inserimento di massimali unitari di spesa rispetto al tipo di operazione da agevolare.

Ricordiamo che, la detrazione del 65% sulle spese sostenute per la riqualificazione energetica di un edificio, sono prorogate per tutto il triennio 2017-2019.

Le novità nella legge di bilancio 2018

Le novità del nuovo Ecobonus dovranno essere inserite nella legge di bilancio 2018: la prima fase è già stata attivata con l’invio delle bozze preliminare al MISE, per verificare le coperture finanziarie.

Ecco alcuni dei lavori realizzati da lavori Industriali nel campo dell’edilizia civile e residenziale.

ristrutturare casa con lavori industriali ristrutturare casa con lavori industriali ristrutturare casa con lavori industriali

Gli interventi realizzati fino ad ora

Gli interventi realizzati riguardo l’Ecobonus, sono stati circa 300mila, per un totale di oltre 3,2 miliardi di investimenti attivati e la percentuale è in forte aumento.

Lavori Industriali S.r.l. è da anni operante nel settore dell’edilizia civile e residenziale. Fra le varie attività nell’ambito dell’edilizia civile ci occupiamo in modo accurato della costruzione di fabbricati quali case, appartamenti e ville, edifici ad uso commerciale, negozi, uffici ed altro.

Realizziamo strutture tradizionali in laterizio o strutture miste abbinando al materiale tradizionale l’impiego di elementi in legno, in acciaio o di elementi a vista sia su mattoni che su calcestruzzo. Eseguiamo altresì interventi di recupero e ristrutturazione di case e di qualsiasi fabbricato.

Le opere di edilizia civile sono ovviamente completate con la realizzazione di finiture interne ed esterne collaborando con il cliente per la scelta dei materiali e adottando le ultime novità in campo tecnologico offerte dalle più rinomate ditte del settore con le quali operiamo da anni.

 Devi costruire la tua casa? vuoi ristrutturarla?
Richiedi informazioni a Lavori Industriali:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here