Permesso di costruire

Permesso di costruire: ecco i lavori che non ne hanno bisogno

Viene chiamata con il nome di “edilizia libera” e sta ad indicare l’insieme dei lavori in casa che possono essere realizzati senza chiedere particolari autorizzazioni al Comune o senza dover depositare documenti e comunicazioni di inizio attività.

In pratica non è necessario né il permesso di costruire né la Cil, la Cila o la Scia.

Ad oggi però è ancora complicato definire quali sono i lavori in casa che non hanno bisogno del permesso di costruire e che non richiedono il Cil, la Cila o la Scia.

Recentemente, per semplificare le cose, è intervenuto un decreto delle Infrastrutture- semplificazione contenente un “glossario dell’edilizia libera”, un elenco esemplificativo per dare un quadro più chiaro nel definire quali lavori non richiedono un permesso.

Può rientrare la manutenzione ordinaria con tinteggiature interne, sostituzioni e l’eliminazione di barriere architettoniche.

Nel permesso di costruire invece rientrano tutte le “nuove costruzioni”, gli ampliamenti della casa e le ristrutturazioni.

Il resto invece rientra nella Cil, nella Cila e nella Scia.

Il nuovo elenco vuole definire una miriade di piccoli interventi di manutenzione e miglioramento che altrimenti resterebbero nell’incertezza, soprattutto per il privato che teme spesso di confondere un intervento con un altro.

Infatti, spesso la magistratura ha condannato per abuso edilizio molti proprietari che, forti delle rassicurazioni del Comune, non avevano richiesto alcuna licenza.

Il nuovo glossario indica una serie di casi in cui i Comuni non potranno impotte nessun vincolo o il semplice deposito di comunicazioni o documenti, nemmeno richiamandosi all’autonomia locale.

Nella lista dell’edilizia libera rientrano per esempio le opere di arredo del giardino come: muretti, fontane, ripostigli per attrezzi, ricoveri per animali.

Per le tensostrutture, l’installazione richiede la comunicazione mentre la manutenzione, la riparazione o la rimozione rimane libera.

E’ importante anche il chiarimento in materia di gazebo, pergolati e ripostigli i quali non richiedono il permesso solo se “di limitate dimensioni”.

L’elenco completo dei lavori che non richiedono il permesso di costruire

QUI puoi vedere le prime 58 opere che saranno considerate in regime di edilizia libera in tutto il Paese.

L’elenco agisce su due direttrici.

Da una parte fa un lavoro compilativo, molto utile per cittadini e operatori, mettendo in fila interventi per i quali non è richiesta autorizzazione.

Dall’altro mette insieme una serie di casi al limite per i quali c’è maggiore incertezza applicativa e sui quali, a partire da adesso, non vi saranno contestazioni o interpretazioni più restrittive a livello locale.

Tratto da Laleggepertutti.it

Devi costruire casa nuova?

Lavori Industriali S.r.l. è da anni operante nel settore dell’edilizia civile e residenziale. Fra le varie attività nell’ambito dell’edilizia civile ci occupiamo in modo accurato della costruzione di fabbricati quali case, appartamenti e ville, edifici ad uso commerciale, negozi, uffici ed altro.

Realizziamo strutture tradizionali in laterizio o strutture miste abbinando al materiale tradizionale l’impiego di elementi in legno, in acciaio o di elementi a vista sia su mattoni che su calcestruzzo. Eseguiamo altresì interventi di recupero e ristrutturazione di case e di qualsiasi fabbricato.

Le opere di edilizia civile sono ovviamente completate con la realizzazione di finiture interne ed esterne collaborando con il cliente per la scelta dei materiali e adottando le ultime novità in campo tecnologico offerte dalle più rinomate ditte del settore con le quali operiamo da anni.

Vuoi maggiori informazioni per la tua casa?

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here