Operai in cantiere
Operai in cantiere

Una domanda che mi viene sempre posta dai clienti, e che potresti avere anche tu, è: “Gli operai che lavorano in cantiere sono tuoi dipendenti o utilizzate ditte in sub-appalto?”

Questa domanda in realtà cela una paura nascosta che nasce da uno stereotipo; le squadre esterne alla ditta svolgono i lavori in maniera peggiore. In realtà purtroppo questo in alcuni casi è vero, ma non sempre…

Infatti, questo problema sorge quando viene affidato un lavoro ad una ditta esterna e la stessa viene lasciata nel cantiere senza nessun controllo da parte dell’appaltatore principale.

In questo caso, le ditte esterne, essendo “abbandonate a sé stesse” e non avendo competenze tecniche potrebbero commettere degli errori che si tramutano in danni economici per essere ripristinati.

Diversamente, quando le ditte in sub-appalto sono ditte già qualificate da parte dell’impresa appaltatrice ossia sono già state testate in altri cantieri, e nel cantiere è presente un tecnico della ditta appaltatrice gli errori vengono ridotti al minimo.

Questo dà la possibilità alla ditta appaltatrice di essere più flessibile e di poter aumentare il personale presente in cantiere con più facilità.

Naturalmente, queste aziende devono essere pre-qualificate affinché siano in regola dal punto di vista della sicurezza. E devono essere controllate sulle lavorazioni da parte di un tecnico.

Questo articolo fa parte delle 7 paure di chi sceglie un’impresa di costruzioni, scopri le altre 6 per scagionare ogni tuo dubbio => Le 7 paure di chi deve scegliere un’impresa di costruzioni

Gli operai in cantiere, come lavoriamo noi:

Per rispondere alla domanda del titolo vediamo come lavoriamo noi:

Abbiamo personale interno qualificato e formato sia nell’eseguire le opera sia sotto l’aspetto della sicurezza nei luoghi di lavoro.

A garanzia dell’aspetto legato alla sicurezza l’azienda è dotata di sistema per la gestione della sicurezza OHSAS 18001 e del modello organizzativo 231 sempre legato alla sicurezza.

In base alle dimensioni ed al numero dei cantieri ci avvaliamo anche di altre aziende alcune delle quali operano con noi da anni, anche queste sono qualificate in base alla tipologia dei lavori e formate sulla sicurezza.

Tutte le aziende che operano nei nostri cantieri vengono valutate internamente sia per quanto riguarda le capacità sia per gli aspetti legati alla sicurezza. Il sistema OHSAS 18001 e il modello organizzati 231 ci impongono determinati standard.

Infatti siamo dotati di idonee check-list di controllo della documentazione della sicurezza per verificare se le maestranze possono entrare in cantiere.

In qualsiasi caso, tutte le persone che operano nei cantieri sono controllate e si confrontano con i nostri tecnici di cantiere.

In pratica, siamo autonomi e gestiamo il cantiere in totale autonomia, a meno che non arrivino eccezionali indicazioni progettuali da parte della Direzione Lavori.

Infatti, nella maggior parte dei casi nei nostri cantieri la frequenza di intervento della Direzione Lavori è molto bassa e poteremmo stimarla in mezza giornata a settimana.

Questa situazione cambia solo in caso di lavorazioni particolari, in cui è necessario anche l’intervento della D.L. per definire le lavorazioni più complesse e capire cosa era stato previsto qualora la documentazione progettuale fosse carente di dettagli.

Quindi quanto scegli un’azienda non preoccuparti se affida i lavori ad altre aziende ma assicurati che:

  • Abbia un referente o un tecnico che controlla l’operato delle ditte in sub-appalto;
  • Che le ditte in sub-appalto siano formate e che abbiamo il personale in regola anche dal punto di vista della sicurezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here