Garanzie impresa Edile

In questo articolo ci occuperemo di cosa succede dopo la fine della costruzione: parliamo delle garanzie sui lavori che un’impresa edile deve offrire per legge.

Esatto, parliamo di leggi, ma in modo un po’ diverso dal solito, perché andrò dritto al punto evitando il pesante e confusionario linguaggio “burocratese”.

È importante per te conoscere quali sono le tue garanzie per non andare in futuro a dover pagare riparazioni che non sono in tuo carico.

Infatti, non tutte le imprese si impegnano per essere chiare verso il cliente. Ma spesso questo capita perché lo danno per scontato, e non pensano di dover informare il cliente. Quando poi vengono chiamate, corrono a risolverlo senza chiedere ulteriori pagamenti.

Purtroppo però, come spesso accade, la “mela marcia” la puoi trovare ovunque, (ne ho già parlato anche nell’articolo del computo metrico low-cost) ed è necessario sapere come tutelarsi.

Questo articolo fa parte delle 7 paure di chi sceglie un’impresa di costruzioni, scopri le altre 6 per scagionare ogni tuo dubbio => Le 7 paure di chi deve scegliere un’impresa di costruzioni

Garanzie di legge sulle Costruzioni

Quando acquisti un nuovo stabile, il costruttore o l’appaltatore che ha eseguito i lavori è responsabile per 10 anni dall’ultimazione dei lavori, di eventuali gravi difetti della costruzione.

Infatti, secondo il Codice Civile, si ha un’”assicurazione” su tutti i “difetti più importanti dell’edificio” per 10 anni.

Ora, qui c’è un problema, perché il Codice Civile è abbastanza vago nella terminologia e non approfondisce cosa possa essere un “difetto importante”.

Cosa rientra (e cosa no) nella garanzia di 10 anni obbligatoria per legge?

Per andare più nello specifico possiamo dire che questa assicurazione obbligatoria per legge copre tutti quei danni come:

  • Rovina totale o parziale di un fabbricato.
  • Danni che compromettono la stabilità dell’edificio (per un difetto del terreno o dei materiali utilizzati).
  • Danni che riguardano le parti importanti dell’opera (impianto di riscaldamento non funzionante, infiltrazioni rilevanti dal tetto, distacco dell’intonaco).
  • Piccole fessure nell’intonaco esterno di un edificio a prescindere dal fatto che possano dar luogo a infiltrazioni.
  • Elementi secondari ed accessori (impermeabilizzazione, rivestimenti, infissi, pavimenti, impianti, ecc.) purché tali da compromettere la funzionalità dell’opera e che, senza richiedere lavori di manutenzione straordinaria, si possono eliminare con la manutenzione ordinaria.
  • Problemi degli impianti di scarico delle acque, quelli determinanti infiltrazioni di ogni sorta che possono provocare muffa sulle parenti e sul pavimento.
  • La mancata protezione del fabbricato dalle infiltrazioni d’acqua provenienti dal fondo contiguo.
  • I vizi del tetto e del terrazzo tali da provocare infiltrazioni d’acqua negli appartamenti sottostanti.
  • Il difetto di impermeabilizzazione del tetto.
  • La pendenza dei balconi verso l’esterno.
  • Il rivestimento esterno dell’edificio (dalla pittura all’isolamento), i pavimenti e i difetti dell’intonaco che staccandosi pregiudica l’impermeabilizzazione e l’isolamento termico;
  • Il distacco o la comparsa di lesioni sulle mattonelle, avvallamenti e scheggiature;
  • Il malfunzionamento del riscaldamento; le esalazioni della canna fumaria e l’utilizzo di materiali scarsamente adesivi e friabili.

Non rientrano nella garanzia decennale:

  • I difetti estetici.

Quali sono i tempi per far valere la garanzia lavori edili?

Esistono due casi distinti:

  • nel caso di un ristrutturazione la garanzia è di due anni
  • nel caso di una costruzione la garanzia è di dieci anni.

Inoltre, è molto importante per far valere i propri diritti al momento in cui si viene a conoscenza del difetto dell’opera eseguita.

Infatti, nel caso di una nuova costruzione, la denuncia va fatta entro un anno dalla scoperta del danno e nel caso di ristrutturazione, la denuncia va fatta entro 60 giorni dalla scoperta. Pena la perdita sul diritto della garanzia.

Per esprimere questa consapevolezza devi far redigere una perizia da un tecnico abilitato.

La cosa fondamentale è quindi attivarsi prontamente quando si è convinti della presenza di un danno, senza far trascorrere tempo inutilmente, con il rischio di perdere il diritto al risarcimento o la garanzia.

Questo aspetto è importante non tanto per i lavori di nuova costruzione, quanto per quelli di manutenzione o ristrutturazione, quando la garanzia lavori edili si riduce ad appena due anni.

Ma c’è di più…

Infatti, oltre alle garanzie previste per legge, puoi stipulare ulteriori accordi per assicurare la tua costruzione.

Ad esempio, noi abbiamo 2 speciali assicurazioni valide su alcuni servizi:

Leggi anche: Polizza C.A.R. e Decennale Postuma negli appalti privati

Una assicurazione C.A.R. “Contractor’s All Risks”

In particolare, come recita la normativa, questa polizza ha il compito di tutelare dai “danni materiali che una qualsiasi opera civile potrebbe subire nel corso della costruzione, da quando vengono aperti i cantieri fino alla conclusione dei lavori”.

Con la polizza CAR sono garantiti, ovviamente nei limiti dei massimali stabiliti per contratto, sia i danni materiali subiti eventualmente dall’opera che la “responsabilità civile” per i danni causati involontariamente a terzi durante i lavori.

Gli assicurati sono invece tutti i soggetti in qualche maniera coinvolti dai lavori: il committente, l’impresa appaltatrice, i progettisti, i fornitori, i possibili subappaltatori e così via.

Una Polizza Decennale Postuma

è un prodotto assicurativo rivolto a tutte le aziende che debbano assicurare l’immobile realizzato per i successivi dieci anni a partire dal termine dei lavori, per i danni materiali e diretti causati da rovina totale o parziale dell’immobile stesso, o da gravi difetti costruttivi. E’ inoltre possibile assicurare la Responsabilità Civile per i danni involontariamente cagionati a terzi per morte, lesioni personali e danneggiamenti a cose.

Se sei interessato a saperne di più, contattaci. Un nostro tecnico sarà disponibile per darti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Clicca sull’immagine qui sotto per metterti in contatto con un nostro tecnico:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here