5 consigli sul superbonus 110

5 Consigli sul Superbonus 110

Ci sono molte voci discordanti sul Superbonus 110, e non tutte sono vere, in questo articolo ho quindi voluto raccogliere 5 consigli, semplici ma fondamentali, per rendere più sicuro il tuo investimento:

Leggi Anche: Ecobonus 110: le novità nel Decreto Rilancio

5 Consigli sul Superbonus 110

Video: 5 Consigli sul Superbonus 110

Affidati a dei tecnici Professionisti che conoscono la Materia Normativa

Una delle grandi difficoltà del Superbonus 110 è proprio la complessità della Materia Normativa che, giustamente visto il grande impegno economico, va molto nel dettaglio.

Nel caso l’Agenzia delle Entrare effettui dei controlli, e fidati li farà, è fondamentale che sia tutto in ordine perché i rischi sono davvero molto grandi.

Molte aziende si stanno buttando sul Superbonus, ma il mio consiglio è di chiedere prima di illustrarti tutti i documenti che dovrai presentare.

Diffida da Aziende che Promettono prima di fare le Verifiche

Un altro consiglio che ti posso dare sul Superbonus è di non firmare alcun impegno con un’azienda, prima che questa abbia fatto le dovute verifiche.

Dico questo perché prima di sapere se il Superbonus è applicabile al tuo caso, vanno fatte delle verifiche, come quella di congruità urbanistica, e l’accertamento che il fabbricato possa superare le 2 classi energetiche.

Fai attenzione a chi arriva e ti fa firmare subito un impegno, perché in caso di problemi come il non superamento di criteri per rientrare nel Superbonus, potresti avere comunque delle responsabilità da rispettare.

Il mio invito è quindi quello di scegli le persone giuste.

Non è detto che tutto che rientri nel 110%

Ci sono dei massimali per quanto riguarda il Superbonus. Nei condomini sono difficili da sforare, ma nelle civili abitazioni potrebbero essere un po’ stretti per tutte le lavorazioni che potresti voler andare a fare.

Quando superi queste soglie potresti dover andare a pagare una quota dei lavori per intero, oppure rientrare nel bonus della ristrutturazione, dipende dal caso specifico.

Fai attenzione a non pensare che sia tutto gratis, perché potrebbe non esserlo, ma rimarrebbe comunque una grande opportunità.

Non avere fretta

I primi lavori stanno partendo in questo momento, ma ci sono ancora delle interpretazioni aperte sulla norma.

L’agenzia delle entrare continua a mettere circolari, sembra anche ci sarà una proroga quindi il mio invito è quello di non avere fretta.

Fai fare le dovute Verifiche: Urbanistica e Classi Energetiche

Come ti dicevo in precedenza, prima di accedere al Superbonus 110 devi aver fatto almeno queste 2 verifiche davvero importanti:

Qualora una di queste 2 condizioni non può essere risolta, non è possibile accedere al 110%. Quindi questa è un’attività propedeutica e deve essere assolutamente necessaria:

Verifica Urbanistica

La verifica urbanistica del fabbricato determinare se il fabbricato è congruo dal punto di vista urbanistico, ovvero controlla che ciò che è stato presentato in comune sia poi quello che è stato effettivamente realizzato. Detto facile facile: controlla non ci siano abusi edilizi.

Se ci dovessero essere piccoli abusi edilizi si potrebbe pensare di sanarli, ma nel caso siano grandi, allora non sarà possibile accedere al 110%

Superamento delle 2 Classi Energetiche

L’altra verifica che deve essere fatta è il superamento delle 2 classi energetiche.

Viene analizzato lo stato attuale del fabbricato, verificato in quale classe energetica si trova, e infine predisposti quali interventi si possono fare. Alla fine di queste operazioni sarà chiaro se è possibile aumentare delle 2 classi energetiche richieste dalla normativa per accedere al Superbonus.

Per fare queste 2 verifiche ti puoi affidare a dei tecnici, nello specifico da un progettista e da un termotecnico.

Pagamento Tecnici Specializzati

Puoi trovare qualcuno che fa gratuitamente le verifiche o ti può essere chiesto un rimborso spese perché c’è un’attività lavorativa da svolgere.

Questo dipende solitamente dal superamento o meno delle 2 verifiche. Infatti, nel caso di insuccesso verranno pagate le spese vive delle verifiche, viceversa nel caso del superamento le spese andranno inserite nel conteggio finale del progetto.

Richiedi una soluzione Chiavi In Mano

Grazie all’Appalto Chiavi in Mano potrai rivolgerti ad un unico appaltatore per tutte le prestazioni necessarie affinché l’edificio sia completo e pronto all’uso, quindi:

  • Conosci subito il prezzo finale dell’edificio e non avrai delle “sorprese” alla sua consegna;
  • Non devi occuparti di nulla fino al momento della consegna dello stabile;
  • Puoi richiedere maggiori garanzie;
  • Avrai tempi definiti sulla realizzazione evitando problemi di ritardi;

Se non hai tempo da perdere e desideri davvero prendere il controllo della tua costruzione, richiedi una consulenza con un nostro tecnico:

Richiedi una Consulenza
Lavori Industriali
Lavori Industriali nasce nel 1989 a Rovigo per iniziativa di quattro soci con l’obiettivo di sviluppare una realtà satellite a ditte di prefabbricazione e immobiliari. Tra i soci fondatori il Geom. Gelindo Chiorboli può vantare un’esperienza trentennale del settore dell’edilizia civile, manutenzione e costruzioni in genere.
Articolo creato 118

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto